Serramenti Pertica Alta

Vendita serramenti Pertica Alta: in legno, legno-alluminio e pvc di tipologia e spessore differente (da 68 mm e 92mm).

Il modello base in legno ha uno spessore di 68mm e 78mm di frontale con vetro 3+3/18/4 basso emissivo e la trasmittanza termica della finestra si attesta, a seconda delle dimensioni, su valori compresi tra 1,5 e 1,8 W/m²K, cioè abbondantemente sotto quanto richiesto nella fascia climatica più restrittiva che è la F e soddisfa pienamente i requisiti del sistema casaclima B. Aumentando lo spessore del vetro si ottiene un serramento con abbattimento acustico maggiore e potenziando la ferramenta si ha la certificazione per l’antieffrazione in classe 2, c’è anche la possibilità di inserire i contatti antifurto integrati nella finestra.

Da sempre abbiamo installato infissi esterni che rispondono alle più severe norme in vigore:

Caratteristiche dei serramenti

Permeabilità all’aria

Classe 4 – massimo risultato

È la capacità di una finestra chiusa di impedire gli spifferi d’aria anche quando all’esterno c’è vento che spinge contro con una certa pressione. A seconda della quantità di aria che passa attraverso le ante viene associata una classe da 1 a 4, dove 1 è la classe peggiore e 4 la classe migliore.

Tenuta all’acqua

Classe E (eccezionale) da 1050 fino a 1950 Pascal a seconda del modello

È la prova che verifica la capacità di un serramento chiuso di impedire il passaggio di acqua anche quando all’esterno ci sia il vento che spinge con una certa pressione. Ci sono 9 classi di pressione espresse in Pascal: 0-50-100-150-200-250-300-450-600. La pressione con cui entra la prima goccia di acqua determina la classe di tenuta della finestra. La prova può essere condotta anche a pressioni superiori ai 600 Pascal e quindi la finestra riceverà la classe E (eccezionale) accanto al valore della pressione superata.

Resistenza ai carichi del vento

Classe 5 – massima tenuta meccanica categoria C – minima deformazione frontale

Questa prova definisce 2 parametri: la capacità di un serramento chiuso di resistere ai colpi di vento senza cedere nei punti di chiusura e con quali eventuali deformazioni. Nella classe 5 di resistenza al vento si applica una pressione di sicurezza di 3000 Pascal corrispondenti ad una raffica di vento che viaggia a 280 km/h, a livello nazionale non più del 10% di tutte le finestre raggiungono questo livello.

La deformazione lungo il montante viene raggruppato in 3 categorie:

  • categoria A freccia frontale inferiore a 1/150
  • categoria B freccia frontale inferiore a 1/200
  • categoria C freccia frontale inferiore a 1/300

Questa norma consente di mostrare quindi la robustezza del serramento.

Trasmittanza termica

La finestra modello base dotata di vetro "Ug 1,4w/m²k" si colloca abbondantemente sotto i valori della fascia più restrittiva.

La maggior parte dei consumi di energia e dell’inquinamento dipende dal riscaldamento e raffreddamento delle costruzioni civili e industriali.

Dispersione energetica di un edificio:

  • finestre e aerazione 35%
  • perdite di funzionamento dell’impianto termico 30%
  • muri, tetto, pavimento 35%

Il D. Lgs Nº 311/2006 impone dei limiti precisi alla trasmittanza termica del serramento e del vetro in funzione della sua collocazione. La mappatura prevede 6 zone climatiche contrassegnate da lettere dove la lettera A indica la zona più calda e la lettera F la zona più fredda.

Sicurezza in uso del serramento e dei vetri

Le superfici vetrate che sono più basse di 100 cm rispetto al piano di calpestio devono montare una vetrata di sicurezza. Le porte finestre che forniamo montano di serie una vetrata stratificata sui due lati, in questo modo la sicurezza è garantita sia all’interno che all’esterno.

Isolamento acustico

Rw = da 32 a 46 dB a seconda del modello

Il decreto attuativo D.P.C.M. 05/12/1997 fissa i requisiti minimi di abbattimento acustico degli edifici in base alla loro destinazione d’uso.

L’abbattimento acustico della facciata dipende da:

  • abbattimento del muro
  • eventuali perdite di aria
  • dimensione e prestazione acustica dei serramenti

La prestazione acustica tipica di un serramento è influenzata dalla permeabilità all’aria, dal tipo di vetro e dalla posa in opera. I serramenti che rivendiamo hanno prestazioni di abbattimento acustico certificate dall’istituto Giordano con prove sperimentali di laboratorio. Siamo inoltre in grado di effettuare una posa in opera fatta in modo accurato per garantire le elevate prestazioni certificate.


La nuova legge di stabilità prevede la detrazione del 65% per la sostituzione degli infissi e serramenti che consentono di risparmiare dal punto di vista dei consumi energetici, i serramenti che rivendiamo sono in grado di offrire grandi vantaggi in termini di isolamento termico e quindi di risparmio energetico e sono la scelta ideale per gli interventi che godono dell’ecobonus 65%.